• Bruno Ventura

Concorsi: come se ne esce


La discussione all'interno dei diversi gruppi parlamentari sta diventando sempre più aspra e le posizioni di ciascun partito, anziché convergere verso una soluzione condivisa e democraticamente accettabile, nel segno della Costituzione, trova ancora freni e ostacoli di natura pregiudiziale. La soluzione per stabilizzare il personale docente esiste già nell'attuale ordinamento. Ma gli unici che si oppongono sono la senatrice Granato e il ministro dell'istruzione Lucia Azzolina. Posizioni inaccettabili ed in aperto contrasto con il buon senso e con le esigenze della scuola. A chiacchiere si dimostrano strenue garanti del diritto dei docenti salvo dimenticarsi al momento opportuno di quanto è già contenuto nel nostro ordinamento costituzionale. E poi quelli che dicono che le fakes sono soltanto quelle provenienti dalla destra riescono a contraddirsi ogni volta che aprono bocca.


Non è possibile affermare di avere a cuore le sorti della scuola e al tempo stesso impedire di trovare una soluzione ragionevole per risolvere le diverse criticità. Gli esempi non mancano, siano essi provenienti dalla Cina che dal Veneto. È sufficiente un solo atto o decreto che Disciplini di derogare da quanto è stato fatto fino adesso. Questo non è tempo di selezioni e non c'è assolutamente altro tempo da perdere.

466 visualizzazioni

Iscriviti alla nostra Newsletter, per non perderti nessuna notizia!

  • White Facebook Icon

© 2020 Newscuola.it. by PrincipatoDesign.