• Bruno Ventura

Ecco perché le scuole devono riaprire


L'Italia è l'ultimo paese d'Europa a riaprire le scuole. Il ministro dell'istruzione Lucia Azzolina è fortemente condizionato dal parere degli scienziati. Ancora una volta si dimostra incapace di prendere un provvedimento in totale autonomia. Quello che non si vuole comprendere è che dietro a questa posizione intransigente si nascondono vecchi pregiudizi mischiati a semplici pareri.

Sulle diverse tv ormai è un coro unanime. Per rilanciare l'economia bisogna ripartire dalla scuola. L'unico modo per farlo è far ripartire il lavoro anche e soprattutto dei genitori. Ma le due cose devono avvenire simultaneamente. In questo modo i genitori potranno lasciare a scuola i propri figli e poi potranno recarsi al lavoro.

Ma quello che è più importante è che non è possibile pensare di continuare con la didattica a distanza perché il nostro non è ancora un paese pronto per affrontare una sfida del genere.

Per questo motivo i genitori devono capire che si devono alleare con tutti gli insegnanti per ottenere questo traguardo.

L'unico modo per generare ricchezza è soltanto lavorare. Non basta dire che occorre cautela rifacendo il verso a quello che dicono gli scienziati. Ormai siamo arrivati al limite, la gente è stanca di vivere nel lockdown. Nel nostro paese la recensione è già iniziata e se non si riparte subito sarà impossibile recuperare il terreno perduto. Allora sì che saranno stati inutili tutti questi mesi di isolamento.

0 visualizzazioni

Iscriviti alla nostra Newsletter, per non perderti nessuna notizia!

  • White Facebook Icon

© 2020 Newscuola.it. by PrincipatoDesign.