• Bruno Ventura

Fase 2, come ripartire ordinatamente


Abbiamo un occasione irripetibile per ripartire in maniera ordinata evitando il caos mattutino generato dal traffico per recarsi al lavoro, a scuola, in fabbrica e in ufficio


Voglio saltare a piè pari tutta la storia che ci ha portato nell'attuale situazione. L'ansia di avere tutto e subito, la preoccupazione di non saltare nessun appuntamento, gli impegni per le file alla posta, la telefonata al medico di fiducia per ottenere una impegnativa, andando direttamente al nocciolo della questione. Parafrasando il titolo di un celebre film l'avremmo potuta definire tutti insieme appassionatamente in fila nel traffico.

A settembre il primo settore che deve ripartire è quello della scuola. È un provvedimento che farebbe felici famiglie e docenti per diversi motivi. Le prime potrebbero lasciare i figli a scuola alle 8,00 liberandosi in tal modo per potersi recare al lavoro o a fare la spesa. I docenti potrebbero finalmente respirare perché verrebbero liberati dall'obbligo di proseguire con lo Smart working che tradotto in salsa scuola vuol dire addio all'obbligatorietà della DAD. Del resto nel governo esiste già un orientamento in base al quale la didattica in presenza è insostituibile. Su tutti basta citare le affermazioni dell' onorevole Lucia Azzolina e dell'onorevole Anna Ascani.

Se è vero che serviranno anni per avere un vaccino, sarebbe possibile trascorrere serenamente questo periodo senza ansie e paure di sorta. Il governo risparmierebbe fior di quattrini per cassa integrazione e indennità di disoccupazione.

Da qualche parte poi ho letto che gli esami di maturità potrebbero anche svolgersi on-line, riguardo agli orali; gli scritti potrebbero anche essere svolti in presenza utilizzando tutti gli attuali meccanismi di protezione stabiliti dai decreti del Presidente del Consiglio dei Ministri. La parola d'ordine è scaglionare. Una ripartenza così gestita rimetterebbe immediatamente in moto tutta l'economia.

237 visualizzazioni

Iscriviti alla nostra Newsletter, per non perderti nessuna notizia!

  • White Facebook Icon

© 2020 Newscuola.it. by PrincipatoDesign.